1.
COME FUNZIONA L’APPLICAZIONE BEPART IN REALTÀ AUMENTATA?

L’app Bepart consente di visualizzare file multimediali di qualsiasi genere (2D, 3D statici e animati, video, animazioni, suoni) in Realtà Aumentata (AR). L’App è composta al suo interno da un visualizzatore e da una mappa. Il visualizzatore è come una fotocamera con la quale, inquadrando i MARKER (chiamati anche TAG) appaiono i file multimediali (contenuti) correlati. Se hai attivo anche il GPS, il visualizzatore consente di vedere anche i file multimediali che sono pubblicati nel raggio di una precisa coordinata. Chiunque scarichi l’applicazione Bepart, potrà visionare autonomamente i contenuti.

2.
SU QUALI SISTEMI OPERATIVI POSSO VISUALIZZARE I MIEI CONTENUTI?

L’ app Bepart è attualmente disponibile su Google Play Market e Apple Store ma sarà presto anche su Windows Phone.

3.
COME FUNZIONANO I CONTENUTI IN GPS?

È semplicissimo: attivi il GPS, apri l’applicazione e inquadri per aria cercando il contenuto. Se ti trovi nel raggio attivo della coordinata GPS associata al contenuto, questo appare immediatamente.

4.
CHE COS’E’ UN MARKER?

Un marker è un'immagine, una superficie o un oggetto che funge da attivatore di contenuti in Realtà Aumentata. E’ simile a quello che erano i QR Code: è una immagine qualsiasi che grazie ai contrasti e alle sue caratteristiche viene scannerizzata e riconosciuta dall’applicazione Bepart.

5.
QUANTE TIPOLOGIE DI MARKER ESISTONO?

L’app Bepart utilizza Marker bidimensionali. Se ritieni che il tuo contenuto debba apparire su Marker di altra tipologia contattaci su [email protected].
Un marker può essere:

  • Bidimensionale (es immagine 2D, quadro, murales, cartelloni, ecc).
  • Cilindrico (es. lattina, bottiglia, packaging, ecc).
  • Cono o tronco di cono.
  • Parallelepipedo (es. scatola, libro, packaging, ecc).
  • Oggetto complesso di piccole dimensioni (es gadget).

6.
QUALI CARATTERISTICHE DEVE POSSEDERE UN BUON MARKER?

Affinché l'applicazione riconosca il marker inquadrato correttamente esso deve possedere degli elementi di riconoscibilità. Alcune caratteristiche rendono la qualità del marker superiore rispetto ad altre: molti elementi nel marker, colori e contrastati e forti.

7.
QUALI CARATTERISTICHE NON DEVE AVERE UN MARKER?

Altre caratteristiche rendono meno buona la qualità del marker. Per esempio: elementi ripetuti identici, pochi elementi nel marker, colori tenui senza contrasti.

8.
COS’E' UN MARKER URBANO?

È una fotografia di un luogo, di una superficie che permette all’applicazione di far aggrappare i contenuto al luogo stabilito.

9.
QUALI CARATTERISTICHE DEVE POSSEDERE UN MARKER URBANO?

  • Foto frontali o dalla prospettiva dalla quale si vuole visualizzare il contenuto.
  • Non utilizzare lo zoom e neppure il grandangolo!
  • Le superfici fotografate devono avere delle particolarità in modo che siano facilmente riconoscibili dall’applicazione (ad esempio case colorate, murales o aventi contrasti di luminosità, invece un muro bianco non va bene) e devono essere il più possibile bidimensionali.
  • Gli edifici fotografati non devono cambiare nel tempo (es. apertura-chiusura finestre), non devono avere elementi di ripetitivi e neppure superfici riflettenti.

10.
COS’E' UN MARKER GRAFICO?

E' un immagine qualsiasi. Può essere una fotografia, un disegno, una illustrazione, un quadro, la grafica su una maglietta, la copertina di un libro o un CD, ecc.

11.
QUALI CARATTERISTICHE DEVE POSSEDERE UN MARKER GRAFICO?

Le immagini o le superfici fotografate devono avere delle particolarità con elementi di contrasto in modo che siano facilmente riconoscibili dal visualizzatore dell’app Bepart.

12.
QUALI TIPOLOGIA DI CONTENUTI E' POSSIBILE PUBBLICARE NELL’APP BEPART?

Qualsiasi tipologia digitale di contenuto è pubblicabile. Audio, animazioni, modelli 3D, video, video alpha, immagini, interazioni, permettono una diversa narrazione e sono tutti esportabili nei formati richiesti.

13.
IN QUALE FORMATO E DIMENSIONI POSSIBILE INVIARE I CONTENUTI DIGITALI?

  • Immagini (jpeg-png), dimensione a piacimento.
  • Audio (mp3, wav), dimensione a piacimento.
  • Video (mp4, m4v), dimensione a piacimento.
  • Modelli 3D (Obj, fbx), vedi domanda successiva.
  • Animazioni 3D (Fbx), vedi domanda successiva.

14.
QUALI CARATTERISTICHE DEVONO AVERE MODELLI STATICI E ANIMAZIONI 3D PER ESSERE PUBBLICATI IN REALTÀ AUMENTATA NELL’APP BEPART?

Poligoni: 15.000 max.
Texture: applicare un’unica texture per modello, oppure il minor numero possibile.
Mesh: la mesh non deve superare i 15000 poligoni. Cerca di ridurre al massimo il numero di meshes. E’ meglio usare un’unica mesh per modello oppure il minor numero possibile.
Normali: tutte le normali devono essere uniformi. Se le normali sono verso l’interno la normale non viene vista dall’applicazione.
Esportazione: usare i formati .fbx o .obj
Texturing e lighting:

  • Applica un’unica texture per modello, oppure il minor numero possibile.
  • Usare Normal Maps (se necessario per il contenuto)
  • Usare Lightmaps (se necessario per il contenuto)

Materiale:
  • Applicare un unico materiale per modello oppure il minor numero possibile.
  • Usare il materiale standard, non utilizzare materiali Vray/arnold ecc.

15.
I MIEI CONTENUTI NON SONO NEI FORMATI RICHIESTI E NON SONO CAPACE DI ESPORTARLI NEI FORMATI RICHIESTI. COSA DEVO FARE PER PUBBLICARLI SULL’APP BEPART?

Contattaci su [email protected] e inviaci un link al tuo contenuto: capiremo velocemente come trasformarli nei formati corretti.

16.
HO UNA IDEA CHE VORREI PUBBLICARE MA NON SONO CAPACE DI REALIZZARE I CONTENUTI. COME POSSO FARE?

Contattaci su [email protected], descrivici la tua idea con un disegno a mano e con del testo. Produrre i contenuti è un servizio di Bepart: capiremo in fretta le tecniche da usare e i costi. Non esitare a contattarci. Ti risponderemo il prima possibile.

17.
QUALI SENSORI O DISPOSITIVI DEL TELEFONO SONO UTILIZZATI DALL’APP BEPART?

Per consentire una fruizione dei contenuti di qualità, l’app Bepart utilizza: giroscopio, accelerometro, effetti touch, tasti fisici, tasti virtuali, fotocamera.

18.
COSA SI INTENDE CON ASSISTENZA?

Il team di Bepart è pronto ad assisterti nel processo di pubblicazione del tuo contenuto. Appena tu avrai inviato il tuo contenuto e effettuato il pagamento verrà analizzato il materiale ricevuto. Qualora hai scelto la modalità di pubblicazione “assistenza” individueremo la strategia più efficace per la pubblicazione e la diffusione del contenuto in base alle tue esigenze. Usa il campo di compilazione “SPECIFICHE” per raccontarci tutti i dettagli con cui vorresti fosse pubblicata la tua installazione. Una volta ricevuto il tuo contenuto se individueremo dei problemi o delle soluzioni migliori per la pubblicazione del tuo contenuto ti contatteremo immediatamente!
Per qualunque tua necessità il team di Bepart è disponibile su Skype: prendi un appuntamento scrivendo a [email protected].

19.
PERCHÈ NON POSSO PUBBLICARE DIRETTAMENTE I MIEI CONTENUTI?

Dal momento dell’invio, i contenuti verranno pubblicati entro 30 giorni. Questo, perché ogni contenuto ha bisogno di ottimizzazioni, ancoraggi e test. Bepart garantisce la massima qualità possibile nella pubblicazione del contenuto.
Stiamo lavorando perché in futuro questi passaggi diventino automatici.

20.
PERCHÈ DEVO PAGARE PER PUBBLICARE I MIEI CONTENUTI?

Dal momento dell’invio, i contenuti verranno pubblicati entro 30 giorni. In questo periodo noi lavoreremo per creare un contenuto in realtà aumentata di grande qualità. I prezzi indicati sono i minimi necessari a garantire sostenibilità a Bepart Società Cooperativa Impresa Sociale - una impresa no profit - e al suo team. Lavoriamo per potere pubblicare i tuoi contenuti al minor costo possibile.

21.
NON HAI TROVATO LE INFORMAZIONI CHE CERCAVI?

Se non hai trovato la risposta che cercavi scrivi a [email protected]. Saremo felici di risponderti.